Site Loader
E’ arrivato WhatsApp Payments

Dall’8 febbraio è attiva su WhatsApp la nuova funzionalità sulla famosa Applicazione che consente il trasferimento di denaro. La tendenza tecnologica moderna è quella di avere sempre maggiori possibilità nella gestione del denaro, in particolare nel trasferimento di questo da una persona ad un’altra. Sono lontani i tempi in cui per trasferire del denaro da un posto all’altro del globo ci si doveva affidare unicamente a strumenti quali il vaglia o il bonifico, poi con il subentro di varie società che si occupano esclusivamente di questo è stata introdotta la possibilità di trasferire denaro in tempo reale, parliamo, ad esempio di Money Gram ed altre ma sempre con costi anche piuttosto sensibili in relazione alla somma da trasferire e sempre con la necessità di recarsi in una sede fisica per realizzare tale operazione.

Oggi la cosa sta diventando sempre più facile, ad esempio online con Paypal, oppure tra possessori di carta Postepay, una funzionalità introdotta solo di recente da Poste italiane, che permette alle persone che sono in possesso di questo strumento di trasferire denaro ad amici e parenti che ne siano a loro volta in possesso, in qualsiasi momento ed ovunque ci si trovi, slegati dagli orari degli uffici postali e senza bisogno di recarvisi, fare code chilometriche, perdere tempo. Dall’8 febbraio questo è possibile anche attraverso WhatsApp.

Come è possibile trasferire denaro con WhatsApp?

Era nell’aria già da tempo, si vociferava a proposito di questa nuova possibilità attraverso l’applicazione forse più diffusa ed usata nel mondo, WhatsApp che conta oltre un miliardo di utenti in tutto il globo e oggi questa ipotesi si è concretizzata, WhatsApp Payments è divenuta una realtà. Per ora la nuova funzionalità è attiva soltanto in India ma presto sarà estesa anche in altri Paesi e certamente l’Italia sarà tra i primi Paesi in cui sarà possibile utilizzare la nuova funzione; per il momento non è ancora determinato il limite di trasferimento, quanto denaro sarà possibile trasferire con ogni singola operazione ma non si parla certo di tempi lunghi per l’estensione della funzionalità ovunque nel mondo.

La versione interessata dall’aggiornamento della nuova funzione è la 2.18.21 e le successive che saranno e la funzione sarà attiva sia su iOS che su Android consentendo di fatto a tutti i possessori di uno Smartphone o di un Tablet di trasferire denaro con estrema facilità e comodità. La partenza in India è quindi una realtà anche se saranno necessari alcuni giorni per poter aggiornare tutti i device indiani per aprire la possibilità a tutti. Ovviamente questa funzionalità vede coinvolti gli Istituti di Credito Nazionali e questo è reso possibile  grazie al servizio UPI sviluppato dalla National Payments of India.  

Proprio l’aspetto di coinvolgimento degli Istituti di Credito è l’ostacolo da superare per poter ampliare l’area geografica di applicazione della nuova funzionalità ma una volta superato questo ostacolo, tutt’altro che insormontabile, la possibilità sarà estesa anche a tutta l’Europa, quindi anche all’Italia. Del resto, una volta applicata in India, basta replicare lo stesso sistema anche all’area Europea, pur nel rispetto delle specificità geografiche, per partire senza indugi. Tecnicamente, operare il trasferimento di denaro con WhatsApp sarà estremamente semplice: sarà sufficiente accedere al menù impostazioni dove sarà presente l’opzione, ovviamente fornendo preventivamente le informazioni bancarie che rendono possibile l’operazione ma una volta per tutte e con la successiva verifica del numero telefonico a garanzia della sicurezza. Proprio a proposito di sicurezza è da vedere quali saranno i sistemi di sicurezza messi in campo da WhatsApp, cosa non da poco, visti i precedenti non esattamente brillanti di WhatsApp sotto questo importante aspetto di gestione.

 

Post Author: Alf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *